Buccino

Buccino è una cittadina dalle origini antichissime.
Già nel VII sec. a.C. erano presenti insediamenti umani sul colle su cui sorge l’attuale paese: infatti, gli odierni edifici sono stati costruiti sui resti della città romana e preromana di Volcei.
A testimoniare sia l’antichità di Buccino, sia il fatto che fosse una cittadina molto fiorente dal punto di vista commerciale, concorrono molti resti archeologici: un tempio edificato su un podio, risalente alla metà del I sec.; un edificio pubblico con pavimento a mosaico; strade basolate e strutture di edifici privati.
Inoltre, sono state rinvenute sepolture risalenti al IV e al VI sec. a.C. che testimoniano la presenza di civiltà antecedenti quella romana.
A Buccino, oltre a questi antichi resti, troviamo altre bellezze architettoniche come il Convento degli Eremitani di S. Agostino, la cui caratteristica principale è un chiostro angioino-durazzesco che risale al 1476 e che è stato progettato dall’architetto Natale di Ragusa, e il Convento di S. Maria delle Grazie, di impianto cinquecentesco.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore"

Buccino è una cittadina dalle origini antichissime.
Già nel VII sec. a.C. erano presenti insediamenti umani sul colle su cui sorge l’attuale paese: infatti, gli odierni edifici sono stati costruiti sui resti della città romana e preromana di Volcei.
A testimoniare sia l’antichità di Buccino, sia il fatto che fosse una cittadina molto fiorente dal punto di vista commerciale, concorrono molti resti archeologici: un tempio edificato su un podio, risalente alla metà del I sec.; un edificio pubblico con pavimento a mosaico; strade basolate e strutture di edifici privati.
Inoltre, sono state rinvenute sepolture risalenti al IV e al VI sec. a.C. che testimoniano la presenza di civiltà antecedenti quella romana.
A Buccino, oltre a questi antichi resti, troviamo altre bellezze architettoniche come il Convento degli Eremitani di S. Agostino, la cui caratteristica principale è un chiostro angioino-durazzesco che risale al 1476 e che è stato progettato dall’architetto Natale di Ragusa, e il Convento di S. Maria delle Grazie, di impianto cinquecentesco.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore"

Alcune idee a Buccino

Cosa fare

Servizi

Nelle vicinanze

Prenota on line

Seleziona la lingua

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Destinazione
Sele/Tanagro/Vallodidiano

è parte del progetto SOUTH ITALY
sostenuto dalla Rete Destinazione Sud
Fanno parte del progetto SOUTH ITALY:


Copyright 2017-2019 Rete Destinazione Sud
Aiutaci a migliorare il nostro portale: per suggerimenti o problemi contattaci all’indirizzo eventi@retedestinazionesud.it